content= LE OPPOSIZIONI UNITE CONTRO LA DECISIONE UNILATERALE DELLA GIUNTA VERSO LA CITTA´ METROPOLITANA: la parola ai cittadini   Lega Nord Padania CaronnoPertusella  incontri
HOME
Lega Nord - Lega Lombarda per l'Indipendenza della Padania  

LEGA NORD PADANIA
CaronnoPertusella

 

Comuni & Sezioni

Saronn
Caronn Pertusella
Ubold
Links Altre Sezioni
RSS Feed

                 

Lega Nord Padania

Lega Nord
Giovani Padani
Lega Lombarda
Padania Office
Sindacato Padano
Sport Padania
Parlamento del Nord
Lega in Parlamento

                 

Informazione

la Padania
Il Federalismo
Qui Lega
Lega Nord Flash
Stampa Lega Nord
Radio Padania Libera
Telepadania

                 

Cerca Articoli a cura delle Sezioni


Ricerca degli Articoli per parole chiave
Se non trovi, clicca qui

                 

Dazi contro la Cina

                 

Edicola

Archivio 2002-2008
Archivio 1997-2001
Ascolta RPL
Foto
Musica
Download

                 

NO Turchia in UE

Approfondimenti sul NO all'ingresso della Turchia in Europa

                 

Contatti

Segreteria provinciale
Links

                 
 
    CaronnoPertusella, incontri

 
  Stampa questa pagina    Condividi:

LE OPPOSIZIONI UNITE CONTRO LA DECISIONE UNILATERALE DELLA GIUNTA VERSO LA CITTA´ METROPOLITANA: la parola ai cittadini


Lega Nord Carònn Pertusella

Ci lascia basiti e sconcertati il comportamento del Sindaco e della Giunta,che sono andati a concordare il destino del nostro paese con un’altra città senza neppure consultare i cittadini di Caronno Pertusella. Abbiamo appreso tutto dalla stampa. Nessuno ci ha comunicato nulla, nessuno ci ha mai interpellato.
Ma la ciliegina sulla torta è stata la mail dell’Assessore Nava, la quale invitava le Minoranze, che avevano scoperto le intenzioni della Giunta dai giornali, a partecipare alla serata organizzata a Saronno con un esperto a suggello della loro decisione: si tratta di una presa in giro spudorata. Oltre al danno di non essere mai stati interpellati si è aggiunta la beffa di essere stati invitati con una mail a fare da pubblico nell’esibizione saronnese della scelta già presa e imposta ai nostri concittadini.

Dov’è il tanto sbandierato dialogo con la Minoranza che a Caronno Pertusella rappresenta il 73% della popolazione? Chi ha scelto di aderire alla città metropolitana? Chi ha dato mandato al Sindaco e alla Giunta di seguire le decisioni della Giunta di Saronno? I cittadini di Caronno Pertusella hanno forse eletto un Sindaco che ci trasforma in una succursale di Saronno o di Milano? Non siamo sudditi, siamo cittadini liberi e sovrani. Il Sindaco dovrebbe essere il rappresentante della comunità e non il sovrano, ma come fa a rappresentarla se è andato a trattare il nostro destino prima di conoscere la volontà popolare?

Ogni cittadino ha il diritto di essere interpellato e di esprimersi in merito ad una questione di fondamentale importanza come l’appartenenza territoriale del nostro paese. Per questo, in qualità di Gruppi Consiliari, siamo uniti nel dissociarci dal comportamento dittatoriale della Giunta, la quale, avendo già deciso per l’annessione alla città metropolitana, pretende di relegare i cittadini e il Consiglio Comunale alla semplice ratifica della loro scelta.

Ebbene, sappia la Giunta che la Minoranza in Consiglio Comunale, cioè la rappresentanza del 73% della popolazione di Caronno Pertusella e Bariola, è determinata a ristabilire la sovranità popolare: stiamo organizzando per i prossimi giorni un’assemblea pubblica informativa e di confronto e procederemo poi ad effettuare un sondaggio tra i concittadini, raccogliendo le opinioni di chi si vuole esprimere per concorrere a determinare il futuro del nostro paese: la Giunta dovrà tenere conto di questa espressione popolare.

Inoltre teniamo a sottolineare che non è sufficiente un passaggio in Consiglio Comunale, poiché esso, soprattutto in questo caso, non rispecchia affatto la volontà dei cittadini: la Maggioranza in Consiglio è minoranza nel paese, rappresentando solo il 27% della popolazione. Dall’altra parte siede una Minoranza che nella realtà è maggioranza e che chiede una consultazione diretta della volontà dei cittadini.

Neppure può bastare l’assemblea pubblica annunciata dalla Giunta: la questione non può essere liquidata in una serata preannunciata solamente da un articolo di giornale, qualche sporadico manifesto affisso solo due giorni prima e convocata in una sala piccola, a cui potranno partecipare solo pochi cittadini.

Il Sindaco si fermi immediatamente e dia la parola ai cittadini, per poi procedere all’attuazione della loro volontà: loro soli hanno il diritto di scelta, dopo aver analizzato vantaggi e svantaggi dei possibili scenari futuri."

Lega Nord - Il Domani, Oggi
Insieme per Caronno Pertusella e Bariola
Noi con Voi
Agorà Liberi e Forti
  
Inserito da Restelli per la Sezione
 

in data 22/9/2012, 10:39

Modifica questo articolo  

 

Focus


RSS Feed


                 

Aderisci


ADERISCI ALLA LEGA Aderisci alla Lega Nord
ADERISCI AI GIOVANI PADANI

Aderisci ai Giovani Padani

                 

Propaganda


                 

Segreteria Provinciale LN Padania di Varese

Segreteria provinciale Lega
Archivio Comunicati Stampa Provinciali fino al 2007
Archivio articoli 2002-2008
(vecchio sito)

Archivio 1997-2001

                 

Enti Locali

Enti Locali Padani Provinciali
Richiedi Password

PadaniaOffice, supporto x consiglieri comunali

                 

Foto



Ricomincia

                 

Operatori

Inserisci/Cancella

GREEN RIBBON FOR PADANIA

                 

MGP

GIOVANI PADANI

                 

Lega Nord per l'Indipendenza della Padania Provincia di Varese, v.le Magenta 5 - tel 0332.24.27.29 fax: 0332.23.13.75
PADANIA FREEDOM CAMPAIGN
MADE IN PADANIA

Segreteria Provinciale LN Varesotta

Master Sitee: Angiol Verones, Grafega: A. Bariatt

HOME Segreteria Provinciale Lega Nord Padania